1. Skip to Menu
  2. Skip to Content
  3. Skip to Footer

XXXIII Congresso nazionale PSd'AZ: NOTA CIRCOLARE per i Segretari di Federazione

Condividi

NOTA CIRCOLARE

per i Segretari di Federazione

 

La Commissione organizzatrice del 33^ Congresso Nazionale del Partito Sardo d’Azione, attraverso la presente Nota circolare intende portare a conoscenza dei Segretari di Federazione e, per loro tramite, dei Segretari di sezione e di tutti gli iscritti al Partito, gli elementi schematici relativi agli adempimenti propedeutici che si dovranno porre in essere al fine di garantire il regolare e proficuo svolgimento delle operazioni preparatorie al nostro 33^ Congresso Nazionale che, si rammenta, si celebrerà ad Arborea (OR) presso l’Horse Country Resort (ex Hotel Ala Birdi) nelle giornate del 24-25 ottobre p.v. per la discussione del tema congressuale: “L’UNITA’ DELL’INDIPENDENTISMO PER UN FUTURO DI LIBERTA’ NELL’EUROPA DEI POPOLI”, e per l’elezione delle maggiori cariche del Partito.

 

Saranno eleggibili come Delegati al Congresso, in coerenza a quanto previsto dall’art. 8 dello Statuto del Partito e dal Regolamento per il tesseramento, tutti coloro i quali risultino iscritti nelle liste del Partito per l’anno 2015, con riconferma per l’anno 2016, così ripartiti per Federazione:

 

FEDERAZIONE CAGLIARI

61

FEDERAZIONE SASSARI

73

FEDERAZIONE NUORO

41

FEDERAZIONE ORISTANO

22

FEDERAZIONE SULCIS

15

FEDERAZIONE GALLURA

19

FEDERAZIONE MEDIO CAMPIDANO

10

FEDERAZIONE OGLIASTRA

10

 

In particolare, si rammenta che le candidature a delegato dovranno essere presentate presso le Federazioni di appartenenza almeno due giorni prima dell’Assemblea precongressuale, che si autorizza a tenere, per ognuna delle Federazioni, così come sotto specificato:

 

FEDERAZIONE CAGLIARI

a Cagliari

il 26/09/2015

FEDERAZIONE SASSARI

a Sassari

il 03/10/2015

FEDERAZIONE NUORO

a Nuoro

il 09/10/2015

FEDERAZIONE ORISTANO

ad Oristano

il 03/10/2015

FEDERAZIONE SULCIS

a S. G. Suergiu

il 09/10/2015

FEDERAZIONE GALLURA

ad Olbia

il 04/10/2015

FEDERAZIONE MEDIO CAMPIDANO

a Serramanna

il 04/10/2015

FEDERAZIONE OGLIASTRA

a Urzulei

il 26/09/2015

 

Ciascuna Federazione si adopererà nel proprio territorio affinché la presentazione delle Tesi congressuali, sia effettuata presso la Segreteria Nazionale del Partito entro il termine del 15 ottobre p.v.

 

La commissione assicurerà la propria presenza a tutte le assemblee precongressuali.

 

Si allega alla presente il Regolamento per lo svolgimento del Congresso Nazionale (approvato dal Consiglio Nazionale il 7 luglio 2004), integrato con le Modifiche apportate dal Consiglio Nazionale in data 02.09.2006.

 

forza paris,


Il Presidente della Commissione

F.to Giovanni Columbu

Oristano 21 settembre 2015

 

 

 

ALLEGATO:

 

Regolamento per lo svolgimento del CONGRESSO NAZIONALE

approvato dal Consiglio Nazionale di Ghilarza il 7 luglio 2004.

 

Art.1

La delibera di convocazione del Congresso viene inviata a tutte le strutture ed alle unità di base del Partito.

La delibera contiene il tema per le tesi congressuali, la data di svolgimento del Congresso e quella di presentazione delle tesi nella sede del Partito. Le tesi presentate, sottoscritte da almeno 100 iscritti al Partito, vanno inviate dalla Segreteria Nazionale entro 15 giorni alle unità di base e a tutte le altre strutture del Partito.

 

ART.2

L’ organizzazione del Congresso è curata da apposita Commissione presieduta dal Segretario Nazionale e composta da quattro componenti eletti dal Consiglio Nazionale e quattro supplenti.

La Commissione ha compiti operativi che si concludono con la chiusura del Congresso.

 

ART.3

La Commissione di cui all’art.2 del presente regolamento determina il numero dei delegati che competono ad ogni Federazione ai sensi del comma 3 dell’art.16 dello Statuto. Le frazioni sono arrotondate per eccesso. Ogni delegato esprime in sede congressuale un voto.

 

ART.4

Le candidature a delegato devono essere presentate presso le Federazioni almeno due giorni prima dell’assemblea precongressuale.

Qualunque iscritto può presentare candidature, per le quali non è richiesta accettazione. Il candidato può ritirare la sua candidatura e può dichiarare l’adesione ad una delle tesi congressuali.

Le candidature vengono iscritte in un’unica lista a base federale in ordine alfabetico. La lista viene riportata nelle schede di votazione.

 

ART.5

La commissione preparatoria del Congresso può delegare a suoi singoli componenti, o ad altri iscritti, i compiti precongressuali che sono per loro natura decentrati presso le federazioni.

La commissione autorizza l’effettuazione delle assemblee precongressuali nelle sedi decentrate. La commissione può stabilire in via generale che, salvo il caso dei Comuni in cui vi siano più sezioni, tutte le assemblee precongressuali si svolgano in sede sezionale, nei locali delle sezioni, o in altri locali idonei.

La commissione assicura la sua presenza a tutte le assemblee precongressuali. L’assenza del rappresentante della commissione non comporta alcune conseguenza per la validità.

 

ART.6

All’atto dell’indizione del Congresso il Consiglio Nazionale può stabilire che il voto sia raccolto in urne separate per Comuni.

In tal caso il singolo voto viene moltiplicato per il quoziente ottenuto dividendo la media dei voti ottenuta dal Partito nel Comune nelle ultime votazioni per l’elezione del Parlamento europeo, della Camera dei Deputati e del Senato, dell’Assemblea legislativa sarda e delle Amministrazioni provinciali per il numero dei votanti appartenenti a sezioni del Comune nell'assemblea precongressuale ed all'unità per eccesso.

Il voto per i delegati si esprime tracciando a fianco del nome dei candidati prescelti una croce o altro segno.

Qualora la scheda presenti un numero di preferenze superiore a un quarto dei delegati da eleggere la scheda medesima è nulla.

 

ART.7

Le rinunzie alla delega devono pervenire in forma scritta alla Commissione preparatoria del Congresso prima dell’insediamento della commissione verifica poteri del Congresso.

La commissione verifica poteri surroga i rinunziatari con i primi dei non eletti presenti al Congresso. La non presenza è accertata mediante due appelli a distanza non inferiore ad un ora.

 

ART.8

IL Congresso, su proposta del suo Presidente, elegge l’ufficio di Presidenza che si compone del Presidente stesso, di due vice presidenti e di due segretari.

Il Congresso elegge altresì la Commissione verifica poteri che si compone di un rappresentante per Federazione. La Commissione elegge al suo interno il Presidente e un Segretario.

 

ART.9

IL presidente ed il Vicepresidente del Partito sono eletti dal Congresso prima dell’elezione del Consiglio Nazionale, sulla base di liste, sottoscritte da almeno un decimo dei delegati e portanti l’indicazione di entrambi i nominativi.

Sono eletti il Presidente ed il Vicepresidente della lista più votata.

Condividi

Chircàde in psdaz.net